Impianto di riscaldamento

L'impianto di riscaldamento, oltre che dalla caldaia, termocucina, caldaia a pellet etc, è composto dal sistema di circolazione dell'acqua calda: tubi, valvole, bypass e dai caloriferi, pannelli a circolazione d'acqua, che trasferiscono il calore dell'acqua all'ambiente circostante.

Un Impianto a radiatori lavora ad una temperatura media superiore ai 50°.
L'impianto di riscaldamento tradizionale si adatta bene sia alle caldaie a pellet che a legna.

In alternativa ai tradizionali Radiatori,Idrotecnica snc consiglia l'installazione di Impianti di Riscaldamento a pavimento. In questi impianti la circolazione dell'acqua avviene in una struttura poggiata sul pavimento e coperto dalla superficie calpestabile. Attraverso un tubo disposto in modo da coprire tutta la superficie di ogni locale, si fa passare acqua calda (in media da 35-40 gradi C.) che a sua volta riscalda massetto e pavimento.

riscaldamento

Date le basse temperature di esercizio, l'impianto a pavimento si adatta molto bene agli impianti che utilizzano il Pannello Solare Termico in combinazione con la caldaia a gas o a Bio combustibile.
L'impianto a pavimento è più efficiente di impianti a convezione e porta ad un risparmio minimo del 10% a parità di edificio riscaldato.

Altra tipologia di Impianto di riscaldamento è quello ad Aria, che utilizza i Termoconvettori per diffondere calore nell'ambiente.
Oltre al classico fan Coil collegato alla caldaia, altre tipologie di termoconvettori possono essere il focolare, la stufa, le resistenze elettriche e le pompa di calore dove l'aria calda è convogliata verso i locali mediante dei tubi per la canalizzazione.
Il riscaldamento dell'aria è un sistema usato spesso nei grandi spazi.

TERMOREGOLAZIONE DELLA TEMPERATURA

Idrotecnica snc consiglia di installare su ogni radiatore le apposite Valvole Termostatiche per regolare la temperatura di ciascun ambiente climatizzato.
In questo modo ottimizzerete il funzionamento della caldaia utilizzando il calore solo dove e quanto serve, evitando sprechi.

CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE PER IMPIANTI CENTRALIZZATI

A seguito del recepimento della direttiva 2012/27/UE, tutti gli  Impianti di Riscaldamento Centralizzato dovranno essere dotati di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore entro il 31 Dicembre 2016.
La finalità di tale intervento sarà di rendere più efficienti gli impianti di riscaldamento centralizzato, mediante l’adozione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore per ogni singola unità immobiliare.

La Contabilizzazione elettronica del Calore misura solo il calore realmente utilizzato da ogni singolo appartamento e permette di ripartire le spese di riscaldamento tra i condòmini in base al consumo effettivo.
Idrotecnica snc, offre una vasta gamma di prodotti per la contabilizzazione del calore.